A.A. C E R C A S I R I T R A T T O

UNA NUOVA INIZIATIVA SU IDEAZIONE E PROGETTAZIONE DI CARLA COLOMBO - idea coperta da copyrigh - ed è vieto assoluto prelevare immagini di opere se non espressamente autorizzato dall'artista.

VISITATE inoltre IL SITO : http://www.artecarla.it/

il blog personale
http://artecarlacolombo.blogspot.com/ con novità e sorprese.

Se inoltre vuoi esporre la tua arte: visita il blog
h
ttp://lavostraarte.blogspot.com/

RITRATTI ESEGUITI

A R T I S T I P A R T E C I P A N T I

(in ordine di conferma)

- Pietro Bitto di Messina
- Simona Scola di Molteno (LC) (appass.d'arte)
- Graziella Carletti La Rocca di Caltagirone
- Marina Salomone di Modena
- Camillo Brivio di Brugherio (MI)
- Romeo Aracri di Vibo Valentia (appass.d'arte)
- Laura Tedeschi di Vienna
- Carla Castellani (Krilu') di Ravenna
- Sofia Fumagalli di Molteno Lc (appass. d'arte)
- Bruna Cavasin Di Rimini (alias ARUNA)
- Pasquale Grande di Cavenago Brianza Mi
- Paola Lomuscio di Andria TAB
- Nello Marsilio prov. di Caserta
- Nina Grioli di Riposto (appass. d'arte)
- Erika Azzarello di Catania
- Silvia Di Domenico Genova
- Riccardo Antonelli di Sansepolcro (AR)
- Alessandra Trischitta di Verona
- Gabriella Dumas di Porto Viro (RO)
- Arianna Baccelli di Lucca
- Patrizia Meneghini di Quarto (NA)
- Cosimo Antonicelli di Nettuno
- Mario Selloni di Porto Torres
- Felice Giancaspro di Terlizzi BA
- Virginia Milici di Paese (TV)
- Ida Guardascione di Napoli
- Ivelina Stefanova di Ponsacco (PI)
- Mara Riboli di Cerro Veronese (VR)
- Giada Ottone di Cureggio (NO)
- Maria Rita Brunazzi di Mantova

LA MOSTRA SI E' TENUTA DAL 21 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE PRESSO SPAZIO ARTECARLA DI CARLA COLOMBO - VIA BRIANZA.N- 14 - IMBERSAGO LC



----

Il dott. Romeo Aracri, ha stilato per tutti noi questa simpatica presentazione della mostra :

VISITA AL KARLA VON COLUMBUS MUSEUM :
Visitare il Karla Von Columbus Museum e’ un’esperienza da fare e che consiglio vivamente. Lasciata la provinciale per Lecco si arriva a Imbersago disteso lungo l’Adda e dove si puo’ visitare la bella Chiesa della Madonna del Bosco,immersa nella frescura di alberi secolari e dove soleva pregare il futuro papa Giovanni XXIII. Scendendo al fiume si attraversa con il famosissimo traghetto di Leonardo ,geniale per la sua funzione. Poi si si ritorna al paese dove si trova la Torre Bellavista e la bella Piazza Garibaldi luogo del Mercatino dell’antiquariato e si sale su a Sabbione e lungo la strada principale si trova il Museo. E’ ricavato da un antico palazzo dove al piano terra si trova lo Studio dell’artista Carla Colombo a cui e’ dedicato il Museo. Appena entrati(entrata libera!) ci si immerge in un mondo di colori ,di profumi,di luci che riflettono la sensibilita’ dell’artista nelle sue molteplici espressioni. Questa volta si espone una carrellata di ritratti della stessa pittrice ad opera di colleghi che hanno partecipato al concorso “aaa cercasi ritratto” e che ha ricevuto una folta partecipazione di artisti da tutto il Paese. I lavori sono ben disposti alla luce naturale e su una superficie ampia e ben strutturata. Fanno spicco alcune creazioni a matita che si alternano a quelle colorate e che trasmettono una sensazione di calore quasi familiare. Alcune composizione sono adagiate su dei gradini e invitano ad accomodarsi accanto per meglio godere della vista.Sicuramente una bella occasione per gustare l’arte e per rinfrescarsi l’anima con la visione di questi ritratti che sottolineano la diversita’ dell’interpretazione ,naturale per la diversa sensibilita’ degli autori. Ma tutti hanno qualcosa che li accomuna e che si coglie nello sguardo o nella intrigante rappresentazione del viso dell’artista che tutti ma proprio tutti hanno saputo cogliere per la sua delicata emozionalita’.E questo e’ il filo conduttore della mostra : l’anima profondamente artistica e sensibile di una poetessa della pittura che racconta e dipinge col cuore prima che con le spatole o i pennelli. In tutti inoltre prevale la semplicita’ della pittura non ricercata,non determinata ma naturale come forse la stessa pittrice voleva. Insomma un bel viaggio nel mondo di Carla che sa legare alla sua arte anche chi si avvicina alla pittura con distacco per restare poi affascinati e coinvolti.Il tempo dedicato e’ stato forse poco ma abbiamo avuto modo di vedere anche altre sue creazioni (dal paesaggio all’informale) e che hanno di piu’ convinto se gia’ no lo eravamo all’inizio. Insomma un bellissima immersione .Lasciamo Il Karla Von Columbus Museum con un po’ di nostalgia per il tempo che che e’ volato via velocemente tra pigmenti,odori di colori e suoni indefiniti ripromettendoci di ritornare. Quando chiudiamo la porta e’ come si fosse usciti da un’altra dimensione,quella di un mondo immaginifico dove l’artista vive fuori dal tempo e dallo spazio ma che ci fa riprendere le radici della realtà sfrondata dal superfluo e rappresentata nella sua vera essenza.Rprendiamo infatti la via di casa e dando uno sguardo intorno in questa bella giornata di sole ,la natura ci appare diversa,forse piu luminosa,piu’ colorata,piu’ vera. E si e’ stata proprio una bella esperienza,da rifare!!!(viaggio immaginario della mente nel Karla Von Columbus Museum,


23 ottobre 2010
di Dott. R.Aracri



ILVIDEO DEI RITRATTI DEI MAGNIFICI 31

Ho cercato di fare una raccolta dei vari ritratti eseguiti dai tanti artisti cvhe mi hanno onorata della loro partecipazione.
Le opere sono state inserite in stretto ordine alfabetico (nome-cognome) e non più rispettando l'ordine di arrivo e sarà lo stesso metodo che userò per eseguire la locandina.
ECCO A VOI, IL VIDEO DEI MAGNIFICI 31
inserito oggi su YOUTUBE

venerdì 2 luglio 2010

43° ED ULTIMO RITRATTO - DI GIADA OTTONE DI CUREGGIO NO

Come sapete non dico nulla sui ritratti eseguiti per ovvie ragioni di correttezza ed imparzialità.

Mi limito anche oggi a postare il ritratto che ha eseguito GIADA OTTONE DI CUREGGIO NO
Dico solo che ieri mi ha dato l'adesione d oggi già me lo ha mandato!!!
Il Suo entusiasmo è davvero lodevole. Grazie Giada.






disegno a pastello
su foglio F4 LISCIO
dim. cm. 24 x 33
eseguito DALL'ARTISTA
GIADA OTTONE
DI CUREGGIO (NO)

14 commenti:

  1. Wowww! un'altra brava artista per un'altra splendida Carla!

    RispondiElimina
  2. Complimenti a Giada. E' un bel lavoro
    Franca

    RispondiElimina
  3. Pensa Kri,...ha visto l'iniziativa ieri, ed in un sol giorno ha fatto tutto..eseguito e spedito...Veramente un entusiasmo da ammirare.

    RispondiElimina
  4. Grazie Franca , spero che Giada legga e che posso ringraziare di persona.ciaooo

    RispondiElimina
  5. Krilù e Franca, grazie di cuore!! Sono molto contenta di partecipare a questa iniziativa, l'avevo trovata subito bellissima, un'occasione da non perdere.
    Carla è stata davvero molto gentile, permettendo anche a me di portare il mio piccolo ritrattino nonostante la scadenza imminente. Ho cercato di fare del mio meglio, ero fuori allenamento e avevo tanta paura di sbagliare!
    Carla, trovo che tutti i ritratti eseguiti per te siano lavori di artisti molto validi, è uscita una fantastica collezione :)
    Ancora grazie e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. A Giada i miei complimenti dato l'esiguo tempo a lei disponibile...se sei fuori allenamento figurati!!!!
    Immagino se poi eri in allenamento che capolavoro!!
    Saluti a Carla e stasera leggi mail!!!!
    Bravissima Giada anche per il vivido sguardo!!!
    Significa che osservi molto l'animo che ne traspare, dei soggetti in tua osservazione!!
    Per te lo sguardo è una cosa molto importante nelle relazioni!!

    RispondiElimina
  7. Il tuo è un ritratto Giada..che ritrattino!!!!
    Sei arrivata nel gruppo con tanta solarità ed entusiasmo...io apprezzo moltissimo questo in arte...come lasciarti fuori?
    Non me lo sarei mai perdonata...grazia a te Giada.

    RispondiElimina
  8. Bruna ho notato anche io lo sguardo...e sono d'accordo con te! Meno male che è fuori allenamento!
    Se non lo fosse stato che avrebbe fatto??? :-)

    RispondiElimina
  9. Ciao Bruna grazie!! Hai scritto delle cose molto belle e gentili... Sì è vero per me lo sguardo conta molto... Parliamo con tanta gente tutti i giorni, ma molte volte si indossa una "corazza" di protezione. Il contatto visivo spesso diventa tabù al pari della nudità del corpo, questo perché (a costo di dire una banalità) lo sguardo diretto ti espone, ti scopre, mette a nudo la tua interiorità, e quindi anche le debolezze.

    In quanto ad entusiasmo Bruna tu non sei da meno! Ho visto tutto quello che hai fatto per l'iniziativa, mi piaceva il ritratto di Carla che arrossisce ed anche l'ultimo che hai fatto, ha un'incredibile vivacità.
    Uffa anche stavolta ho scritto un poema scusate!!
    baci

    RispondiElimina
  10. Bruna è una brava artista...e si diletta in tutto...ed ha anche lei tanto entusiasmo, ma ultimamente non ha la possibilità di dedicarsi alla pittura ed un po' come te, è stata folgorata da questa iniziativa...ed ha voluto darsi una scrollata e partecipare, infatti ha eseguito tanti ritratti computerizzati ed uno a tecnica mista.
    E' un fenomeno ...ma a volte la vita.......
    ciaoooo cara Giada.ciaooo

    RispondiElimina
  11. ciao... brava..un ritratto delicato... un tratto che fa pensare alla delicatezza...ciao..luigina

    RispondiElimina
  12. Esatto Giada è proprio come tu dici,ed il veicolo che permette una analitica e sincera lettura è proprio lo sguardo, per chi sà leggerli gli occhi sono il metro per intuire chi è che interagisce con noi, aggiungo le persone vere sanno interpretare gli occhi per via della sensibilità più spiccata!! Cosa che in te c'è!!!
    Ancora complimenti!!

    RispondiElimina
  13. Luigina, grazie a te!
    E grazie ancora a Bruna! Sono sempre più soddisfatta di essermi "aggregata" anch'io, il mio istinto mi ha consigliata bene!! :))e sono felice che il ritratto sia piaciuto!
    Ciaooo baci

    RispondiElimina
  14. ....ed io sono felice di averti tra noi Giada...veramente! ciaoo

    RispondiElimina

Grazie per il commento che eventualmente lascerai.